fbpx
stelle cadenti e notte di san lorenzo




Siete pronti a esprimere un desiderio? Siamo vicini al 10 Agosto, la notte di San Lorenzo e al suo bellissimo spettacolo di stelle cadenti.

La tradizione vuole che si esprima un desiderio ogni volta che si vede una stella cadente, ovviamente senza dirlo ad alta voce!

Cosa sono le stelle cadenti? E perché si parla di “notte di S. Lorenzo”?

Stelle cadenti nella Notte di San Lorenzo 1


Le stelle cadenti e la Notte si San Lorenzo


La notte di San Lorenzo


Durante la notte di San Lorenzo, tra il 10 e l’11 Agosto, si possono ammirare le Perseidi, uno sciame meteoritico che la terra attraversa durante il periodo estivo.


In realtà, lo sciame meteoritico è visibile già da fine Luglio, ma è attorno a metà Agosto che c’è il picco di visibilità, con una media di un centinaio di scie luminose visibili ogni ora.


“Perseidi” deriva dall’antico greco “perseidai”, un termine utilizzato per riferirsi all’eroe Perseo, la cui storia è ricca di pathos e avventure.


Questo sciame meteoritico è detto Perseidi, che significa “nati da Perseo” e ogni stella cadente rappresenta i membri della Casa di Perseo e i figli di Perseo stesso e Andromeda (che è anche il nome di una costellazione).


Perché si parla di San Lorenzo?


In Italia le Perseidi sono conosciute come “lacrime di San Lorenzo”, un fenomeno collegato a San Lorenzo martire.

Come mai?
Se pensate che ci sia qualche riferimento nella storia di San Lorenzo vi sbagliate, sembra che questo nome sia stato utilizzato perché foneticamente simile a Acca Larenzia, semidea della mitologia romana e festeggiata il 10 agosto.



Cosa sono le stelle cadenti?


Questo nome, così romantico è molto popolare ma inesatto. Quelle scie luminose che attraversano il cielo di notte non sono stelle che si spostano, bensì meteore che si spostano.

Uno sciame meteoritico avviene quando la terra attraversa l’orbita di una cometa che ha lasciato una scia di detriti.
Questi ultimi, quando entrano in contatto con l’atmosfera prendono fuoco, lasciando dietro di sé delle meravigliose scie luminose.

Come mai vediamo ogni anno, nello stesso periodo, queste stelle cadenti? Perché la Terra attraversa sempre la stessa zona ogni anno.

Oltre alle Perseidi, ci sono altri gruppi di sciami meteoritici come le Leonidi, le Geminidi e le Quadrantidi.


Ecco quindi spiegate cosa sono le stelle cadenti e come mai si chiami “notte di San Lorenzo”, non ci resta che osservare il cielo e esprimere un desiderio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *