fbpx
perché mettere la mascherina



Ora che la campagna vaccinale sta dando i suoi frutti e i contagi stanno calando, perché dobbiamo continuare a indossare la mascherina?

Questa è una delle domande più cercate sul web, non solo, è uno dei dubbi e delle domande che tutti noi ci siamo posti almeno una volta.

Le mascherine sono scomode, tengono caldo e spesso ce le dimentichiamo a casa, cosa che ci costringe a tornare indietro, perdendo tempo utile.

Dunque, perché dobbiamo continuare a indossarle?

Noi di Pensavital riteniamo che indossare la mascherina sia un piccolo sacrificio che può salvaguardare molte persone, ma perché la mascherina è così importante?


Mascherina e la protezione dal contagio di Covid-19


La mascherina ci protegge dal contagio di Covid-19 perché copre le vie aeree di chi può essere contagiato, impedendo al virus di raggiungere con facilità naso e bocca.

Insieme al distanziamento sociale e alle regole igienico-sanitarie, la mascherina è uno dei mezzi per contenere la diffusione del Coronavirus.

Come è fatta la mascherina?

Perché usare la mascherina? 1


Tipi di mascherine

Esistono 3 tipologie principali di mascherine.


Chirurgiche


Sono le mascherine più leggere, costituite da strati di tessuto-non-tessuto e sono (o dovrebbero essere) monouso.

Infatti, la loro capacità filtrante è molto alta verso l’esterno, ma non lo è verso chi la indossa. Cosa significa? Che protegge non le persone che indossano una mascherina chirurgica, bensì chi sta loro intorno.

Dato che non aderiscono perfettamente al viso, lasciano entrare delle micro-particelle, però, impediscono la fuoriuscita di secrezioni respiratorie da naso e bocca. Sono sicure? Possiamo dire di sì, la condizione ottimale sarebbe se tutte le persona che si trovano attorno a noi la indossassero.


Mascherine FFP


Le famose mascherine FFP sono mascherine certificate in base alla capacità di filtraggio. Le FFP1 hanno una capacità filtrante di aerosol del 72%, le FFP2 del 94%, le FFP3 del 99%.

Sono le mascherine più indossate perché proteggono dagli agenti patogeni a trasmissione aerea, sia in entrata (proteggono dal virus) che in uscita (il virus che noi potremmo diffondere).

Sono così sicure che fanno parte dei dispositivi “salvavita” di medici e infermieri.


“Mascherine di comunità”


Le mascherine di comunità sono le mascherine in stoffa, devono essere considerate come una semplice barriera fisica che limita la diffusione del Coronavirus. Il loro potere filtrante, infatti, è condizionato dal tipo di stoffa e dal numero di strati.

Possiamo però affermare che le mascherina di comunità sono meno efficaci rispetto a quelle chirurgiche.

Tanto è vero che tutti i medici suggeriscono di usare le mascherine FFP o quelle chirurgiche. Se però, voleste utilizzare le mascherine di stoffa, è bene sapere che molti tessuti fanno comunque un buon lavoro nel filtrare i droplets (le particelle virali). Meglio preferire fibre naturali a 2 strati.


Perché usare la mascherina?


Dunque, perché usare la mascherina? Usare la mascherina fa parte di una serie di misure preventive che limitano la diffusione del Covid-19, ma anche di altri virus.

Il loro scopo è quello di tenere sotto controllo la fonte dell’infezione, cosa significa? Vuol dire che se un individuo positivo al Coronavirus indossa una mascherina idonea, può proteggere le persone che gli stanno attorno perché la mascherina impedisce al virus di diffondersi nell’ambiente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *