fbpx
ricetta della colomba pasquale


Pasqua è dietro l’angolo e noi di Pensavital abbiamo pensato che i più esperti (o i più coraggiosi) cuochi amatoriali potrebbero voler conoscere la ricetta della colomba pasquale!

Un dolce della tradizione italiana, che compare sulle nostre tavole solo durante il periodo pasquale, ma qual è la ricetta della colomba pasquale fatta in casa?

Premettiamo subito che è un dolce considerato difficile, la cui preparazione è piuttosto complessa.


La colomba pasquale

Tra i dolci che rendono il periodo della Pasqua ancora più goloso c’è sicuramente la Colomba Pasquale! 

L’origine di questo dolce è incerta e sono molte le leggende che ne parlano. Quella più famosa è legata all’assedio di Pavia, da parte di Re Alboino. Durante la guerra, che portava con sé grandi disgrazie e povertà, un mendicante si avvicinò al Re e gli porse un dolce a forma di Colomba, in segno e richiesta di pace.

La storia più recente, invece, rimanda ai primi del ‘900, quando una famosa azienda milanese decise di creare un dolce simile al Panettone che potesse però essere legato solo ed esclusivamente alla Pasqua. Secondo noi di Pensavital è stata una bella (e dolce) idea di marketing!

Nasce quindi un morbido dolce lievitato, con canditi e glassa di mandorle.


Proprietà del lievito di birra

Si parla spesso di quanto il lievito di birra sia ricco di nutrienti, ma quanto ne sappiamo veramente?

Il lievito, in effetti, è ricco di proprietà nutrizionali interessanti per il nostro organismo. Ad esempio, è ricco di sali minerali, tra cui magnesio, fosforo, potassio, calcio, ferro e selenio, è quindi un ottimo remineralizzante che aiuta a combattere l’astenia (quel senso di debolezza diffusa).

Al tempo stesso, è ricco di proteine e vitamine del gruppo B, e ha potere disintossicante, tanto che aiuta a combattere alcuni problemi cutanei come acne e dermatiti.

Insomma, il lievito di birra ha delle proprietà inaspettate!

ricetta della colomba pasquale


Ingredienti

Ingredienti per il pre impasto (stampo da 750 gr.)

  • 100 gr di farina manitoba
  • 70 gr di acqua a temperatura ambiente
  • 30 gr di latte intero a temperatura ambiente
  • 10 gr di lievito di birra

Ingredienti per il primo impasto

  • 100 gr di farina manitoba
  • 15 gr di burro
  • 15 gr di zucchero
  • 1 uovo grande (circa 60 gr)

Ingredienti per il secondo impasto

  • 180 gr di farina manitoba
  • 1 uovo grande (60 gr circa)
  • 4 gr di sale fino
  • 85 gr di zucchero
  • 55 gr di burro
  • 70 gr di uvetta
  • 35 gr di arancia candita
  • 35 gr di pasta di arance
  • 1 baccello di vaniglia

Ingredienti per la glassa

  • 8 gr di amido di mais
  • 50 gr di albumi
  • 40 gr di nocciole intere spellate
  • 40 gr di mandorle pelate
  • 15 gr di farina di mais fioretto
  • 50 gr di zucchero di canna

Ingredienti per guarnire

  • 20 gr di mandorle
  • 20 gr di granella di zucchero


Preparazione della ricetta della colomba pasquale


Preparare il pre impasto

Per la ricetta della colomba pasquale iniziate mettendo in una ciotola farina, lievito fresco sbriciolato, latte e acqua. Mescolate bene con una frusta e quando avrete ottenuto un composto liscio e idratato, copritelo con la pellicola trasparente. Lasciate riposare il tutto ad una temperatura di 25-27° per circa 2 ore, finché non avrà raddoppiato il volume.

Preparare il primo impasto

Quando l’impasto sarà lievitato, trasferitelo nella ciotola della planetaria (dotata di gancio) e unite lo zucchero. Dopo aver azionato la planetaria, incorporate la farina poco alla volta e continuate a lavorare finché non sarò del tutto assorbita.

A questo punto, aggiungete l’uovo e lavorate finchè il composto non sarà del tutto liscio. Aggiungete il burro morbido (poco alla volta) e aspettate che sia del tutto incorporato. Fate attenzione ad aggiungere il burro a temperatura ambiente solo quando il pezzettino prima sarà stato assorbito bene dall’impasto.

Continuate a lavorare finchè non sarà ben incordato, quindi trasferite l’impasto sul piano di lavoro e, aiutandovi con un tarocco, lavoratelo per qualche istante, per dare all’impasto una forma sferica. Trasferite il tutto in una ciotola di vetro, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per altre 2 ore a 25-27°. Quando avrà raddoppiato il suo volume, potremo passare al secondo impasto.

Preparare il secondo impasto

Il secondo impasto della ricetta della colomba pasquale inizia con lo sciacquare l’uvetta e metterla in ammollo in acqua per almeno 10 minuti. Nel frattempo, versate l’impasto nella ciotola della planetaria ed aggiungete lo zucchero.

Azionate (dovete usare il gancio) a velocità moderata e, quando lo zucchero sarà del tutto assorbito, versate la farina poco alla volta. Quando sarà del tutto incorporata, unite l’uovo e una volta amalgamato al tutto, aggiungete il sale.

Come nel passaggio precedente, unite poco alla volta il burro a temperatura ambiente, quindi aggiungete gli aromi: i semi della bacca di vaniglia, scorze di arancia candita tagliate a cubetti, pasta d’arancia e l’uvetta scolata per bene.

Lavorate l’impasto e quando sarà ben incordato e avrete incorporato bene canditi e uvetta, trasferite l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato, appiattitelo delicatamente con le mani e create delle pieghe di rinforzo, girando verso l’interno i lembi esterni della pasta.

A questo punto, trasferite la pasta all’interno di una ciotola di vetro, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per circa 1 ora. Riponete la ciotola in frigorifero a maturare per 16 ore (è normale che l’impasto non cresca di volume), alla fine di questo periodo tiratela fuori e ponetela a temperatura ambiente per circa 1 ora.

Come formare la colomba pasquale

Procuratevi uno stampo per colombe pasquali. Lavorate l’impasto su una base di lavoro infarinata e dividetelo in 2 parti: una da 400 gr servirà per formare il corpo della colomba, l’altra da 470 gr servirà per formare le ali.

Posizionate il filone più grande per riempire la zona delle ali e appoggiatevi sopra il primo preparato. Quando avrete finito questa operazione, trasferite lo stampo su un vassoio, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 3 ore. Fate attenzione che non vi siano sbalzi di temperatura o correnti d’aria.

Quando raggiungerà il bordo dello stampo sarà pronto per essere infornato.

Per la glassa e la cottura

Quando la colomba sarà lievitata, potete occuparvi della glassa: in un mixer versate le mandorle e le nocciole, unite lo zucchero di canna e frullate.

Trasferite il composto in una ciotola, aggiungete farina fioretto, amido di mais, albume e lavorate tutto con una frusta.

Quindi, quando la colomba sarà lievitata bene, cospargetela interamente con la glassa appena preparata, quindi guarnite con mandorle e granella di zucchero.

Infornate la vostra colomba di Pasqua in forno statico preriscaldato a 179° per 55 minuti circa.

Una volta sfornata, inserite dei lunghi spiedi di acciaio sull’intera lunghezza della colomba e capovolgetela per lasciarla raffreddare. Questo farà sì che la colomba si raffreddi in modo uniforme.


La vostra ricetta della colomba pasquale è finita! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.