fbpx
ricetta del Vin Brulé Pensavital blog

Quando il clima è freddo, fuori c’è la pioggia o la neve e avete voglia di qualcosa di caldo da bere, la risposta potrebbe essere il Vin Brulé!

Nel nostro blog di cucina noi di Pensavital vi proponiamo ricette e preparazioni che possano non solo piacervi dal punto di vista gustativo, ma anche far bene al vostro organismo.

In questo caso vi proponiamo la ricetta del Vin Brulé anche se, come potete immaginare, non ha ingredienti che possano fare la differenza da un punto di vista nutrizionale; però è sicuramente un asso nella manica da sfoderare durante le serate con gli amici e la famiglia.

Il Vin Brulé

Prima di affrontare la ricetta del Vin Brulé, scopriamo qualcosa della storia di questa bevanda calda.

Tipico delle zone di montagna e dell’Europa centro-settentrionale, il Vin Brulé è una bevanda alcolica a base di vino rosso (anche se si trovano varianti con il vino bianco) aromatizzato con spezie e agrumi. Anticamente era considerato non solo un rimedio per il freddo, ma anche per combattere influenza e malanni tipici della stagione invernale.

Gli ingredienti variano a seconda delle zone, nella nostra variante della ricetta del Vin Brulé vi proponiamo gli ingredienti tipici del Trentino e delle nostre zone montane, ma potete sbizzarrirvi aggiungendo spezie e bacche che più vi piacciono, come cardamomo, zenzero, mela e uvetta.

ricetta del Vin Brulé Pensavital blog

Ingredienti

  • 1l Vino Rosso (noi vi proponiamo Teroldego)
  • 100 gr zucchero
  • Scorza di 1 limone non trattato
  • Scorza di 1 arancia non trattata
  • 2 stecche di cannella
  • 8 chiodi di garofano
  • 5 bacche di ginepro
  • 1 anice stellato
  • Noce moscata q.b.
  • Tocco extra: un po’ di uvetta


Preparazione

La ricetta del Vin Brulé è molto semplice.

Il primo passaggio è porre lo zucchero in una casseruola, aggiungere le spezie scelte e le scorze degli agrumi (fate attenzione a eliminare la parte bianca, che risulta amara). Versate quindi il vino rosso e mescolate bene.

Mettere la casseruola sul fuoco e alzate la fiamma, lasciate cuocere finché il vino non sarà arrivato a bollore, quindi abbassate il fuoco e aspettate che 30 minuti circa. A questo punto non vi resta che filtrare la bevanda prima di servirla!

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *