fbpx
5 alternative al caffè

Il caffè non è solo un’abitudine italiana, è anche una vero e proprio rito per tutti noi. Beviamo caffè a colazione, dopo pranzo, per fare una pausa dal lavoro o per un appuntamento veloce con amici e conoscenti.


Insomma, il caffè è una di quelle bevande che fanno parte della nostra tradizione e cultura culinaria… ma quali sono le proprietà e, specialmente, esistono alternative a questa bevanda?


Le proprietà del caffè


Il caffè è notoriamente una bevanda stimolante. Questa caratteristica è date dai numerosi antiossidanti che, stimolando il sistema nervoso, ci danno quella carica in più quando siamo stanchi o assonnati.


Quali sono le proprietà nutrizionali della bevanda più amata dagli italiani?


Oltre a rappresentare una piacevole pausa di convivialità, il caffè apporta diversi benefici al nostro organismo


È energizzante, aumenta il metabolismo basale (significa che aiuta a consumare più energia), migliora le prestazioni fisiche e migliora l’umore (se preso a piccole dosi). 


La caffeina è una sostanza che ha un effetto eccitante sul cervello perché, una volta che lo raggiunge, stimola il rilascio di neurotrasmettitori come noradrenalina e dopamina.

Per questo motivo migliora memoria e funzioni mentali.


5 alternative al caffè



Al tempo stesso, però il caffè può avere alcuni effetti collaterali, ed ecco perché in questo articolo vi proponiamo 5 interessanti alternative.


Di che effetti collaterali stiamo parlando?


Come tutte le sostanze, anche il caffè se consumato in quantità non adeguate può avere effetti indesiderati, come ansia, nervosismo, ipertensione, disturbi gastrointestinali, accelerazione del battito cardiaco e insonnia.


Quali sono quindi le alternative?


GINSENG

5 alternative al caffè 1
Tazza di Gingseng

Ormai conosciutissimo e amatissimo, il ginseng è una radice erbacea originaria della Cina e della Corea.

Usata da secoli come rimedio naturale energizzante e per stimolare il sistema immunitario. Oltre a contenere vitamine del gruppo B e oligoelementi, migliora la risposta del sistema nervoso centrale, alleviando l’affaticamento quotidiano.


TÈ MATCHA

5 alternative al caffè 2
Tazza di tè Matcha

Il Tè Matcha è una delle alternative più salutari ed efficaci al caffè. È conosciuto anche come “tè verde giapponese” e contiene molti antiossidanti, Vitamine B, C, sali minerali e polifenoli.

Oltre ad aumentare il senso di sazietà e aiutare il dimagrimento, il tè Matcha accelera il metabolismo.


CAFFÈ AL TARASSACO

5 alternative al caffè 3
Tazza di caffè al tarassaco

Il tarassaco è un fiore e, nonostante il caffè al tarassaco non sia particolarmente diffuso da noi, è molto utilizzato in Nord America come sostitutivo. Non contiene caffeina, ma ha un sapore molto simile al caffè, seppur meno acido e amaro.

Contiene sali minerali come potassio, ferro e calcio. 

Unica piccola accortezza: se soffrite di calcoli renali, gastriti o ulcere è meglio evitare di consumarlo.


YERBA MATE

5 alternative al caffè 4
Yerba Mate

La yerba mate, chiamata anche spesso Mate, è una pianta originaria del Sud America. Del tutto particolare perché contiene vitamina C, B e J; ha anche proprietà antiossidanti, diuretiche e aumenta il metabolismo.

Contiene una sostanza chiamata “matina”, simile alla caffeina, ma senza i suoi risvolti negativi. Stimola, come il caffè, il sistema nervoso centrale, aumentando anche l’energia.


LATTE D’ORO

5 alternative al caffè 5
Bicchiere di latte d’oro

Abbiamo parlato delle proprietà del Golden Milk, una bevanda gustosissima, in questo interessante articolo. Qui vi ricordiamo che è una bevanda capace di migliorare la memoria, ridurre il colesterolo cattivo, alleviare i dolori muscolari e articolari.


Ecco quindi le 5 alternative al solito caffè. Cosa ne pensate?

21 Ottobre 2021

Molto interessante
Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *